Amaro Sibilla

Nobile amaro di erbe

Amaro molto pregiato, legato alla storia ed agli antichi usi del territorio montano da cui prende il nome, l’Amaro Sibilla fu inventato nel 1868 da Girolamo Varnelli che mise a frutto la sua grande esperienza erboristica per avere un prodotto che fosse anche “rimedio” per i pastori della transumanza. Ancora oggi, questo amaro, è ottenuto da un decotto su fuoco a legna di genziana ed altre piante officinali. Viene dolcificato esclusivamente con il miele dei Monti Sibillini e poi lungamente decantato e rifinito a tela prima di essere imbottigliato. Già premiato a Roma nel 1902 ed a Torino nel 1909, oggi l’Amaro Sibilla, per la sua storicità e per l’immutata qualità di gusto ed ingredienti, è stato riconosciuto da esperti assaggiatori come una delle eccellenze assolute nella classifica degli amari.

Come gustarlo

Tradizionalmente gradito come ottimo fine pasto, questo amaro possiede caratteristiche di struttura, aroma e colore molto apprezzate anche da tanti barman che, oltre a servirlo liscio, lo trovano assai interessante con ghiaccio, con spremuta d’arancia, con gassosa, con cola e mixato con vermouth o vino. Piacevole anche in versione spritz.

Amaro Sibilla nel Mondo Varnelli

Informazioni sul prodotto

 
Gradazione 34% vol.
Prodotti Correlati
Amaro di Erbe Tonico-Digestive, Amaro dell'Erborista.
 
Formati 100 cl 70 cl 50 cl 20 cl 10 cl



×

ideazione e realizzazione web site di:

e-xtrategy - internet way

via sant'Ubaldo, 36 - 60030 monsano (an) Italy
tel. +39.0731.60225

www.e-xtrategy.net
info@e-xtrategy.net

Varnelli
Per poter accedere al sito devi essere maggiorenne

Arte liquoristica italiana Bevi responsabilmente